Diritto internazionale e umanitario

Diritto internazionale e umanitario2018-06-13T11:19:35+00:00

La Croce Rossa Italiana opera nell’ambito del Movimento Internazionale della Croce Rossa e delle Mezzaluna Rossa, istituzionalizzato nel 1928 dalla XIII Conferenza internazionale dell’Aja, e che coordina su scala mondiale numerosi membri: il Comitato Internazionale della Croce Rossala Federazione Internazionale delle Società Nazionali di Croce Rossa e di Mezzaluna Rossa e le Società Nazionali.

Le Attività Internazionali della Croce Rossa Italiana, previste dall’art. 2 dello Statuto CRI approvato con Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri 06 maggio 2005, n. 97, si possono suddividere in:

  • attività di soccorso in caso di catastrofe naturale, conflitto armato, tensione interna, grave situazione di crisi sanitaria o  alimentare in ambito internazionale;
  • progetti di sviluppo in Paesi colpiti da recente catastrofe, conflitto armato o situazione di crisi sanitaria o sociale;

Altre attività, con specifiche connotazioni internazionali, collegate con quelle del Movimento Internazionale della Croce  Rossa e della Mezzaluna Rossa. Tra queste:

  • la diffusione del Diritto Internazionale Umanitario a livello nazionale e internazionale;
  • il servizio di ricostituzione dei legami familiari, in favore di persone disperse a causa di eventi bellici, calamità o emigrazioni di massa. Tale servizio si avvale della rete internazionale della Croce Rossa (Agenzia Centrale Ricerche di Ginevra, Uffici Ricerche delle Società Nazionali di Croce Rossa/MezzalunaRossa).

Nell’ambito delle attività delle diverse componenti del Movimento la CRI può collaborare con sostegni finanziari, mezzi e risorse umane, mediante l’invio contributi, di delegati o di specifiche missioni inserite nei diversi contesti operativi.

I partner

Il Comitato Internazionale della Croce RossaIl Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) è depositario dei principi fondamentali del Movimento ed è delegato al riconoscimento delle Società Nazionali di nuova formazione ed al controllo della compatibilità delle modifiche che le Società Nazionali già riconosciute desiderano apportare ai propri statuti.
Le funzioni del Comitato Internazionale possono essere schematicamente distinte in due grandi settori: lo sviluppo e la diffusione del Diritto internazionale umanitario da una parte, la protezione e l’assistenza delle vittime dei conflitti armati interni e internazionali dall’altra.

In caso di conflitto, sulla base del D.I.U. e grazie ai suoi principi di neutralità ed imparzialità, il Comitato Internazionale della Croce Rossa esercita una funzione di intermediario tra le vittime dei conflitti armati e gli Stati, in particolare fornendo protezione e assistenza alle vittime dei conflitti, visitando senza testimoni prigionieri di guerra, internati civili o comunque soggetti detenuti in ragione del conflitto, al fine di accertarne le condizioni ed eventualmente portare i soccorsi necessari, ricostituendo i legami famigliari interrotti a causa di situazioni di crisi, organizzando e convogliando soccorsi per le popolazioni civili coinvolte in un conflitto.

La Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa
La Federazione è un’organizzazione internazionale a carattere non governativo il cui finanziamento è assicurato dai contributi annuali delle Società.
La Federazione agisce in qualità di organo permanente di coordinamento tra le Società Nazionali, reca soccorso, con tutti i mezzi possibili, alle vittime delle catastrofi, organizzando e coordinando l’azione di soccorso a livello internazionale delle Società Nazionali, favorisce la creazione e lo sviluppo di nuove Società Nazionali, aiuta le Società Nazionali ad intraprendere attività volte al miglioramento della salute della popolazione, alla preparazione dei soccorsi e alla prevenzione alle catastrofi, collabora con il Comitato Internazionale nella diffusione del Diritto internazionale umanitario e dei principi fondamentali della Croce Rossa e nelle altre iniziative umanitarie da esso intraprese.

Le Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa
Create in origine per soccorrere i soldati feriti o malati affiancando i servizi sanitari delle Forze Armate, le Società nazionali svolgono ora numerose attività sia in tempo di pace che in tempo di guerra come ausiliarie dei poteri pubblici. In base al principio di Universalità tutte le Società Nazionali hanno uguali diritti ed il dovere di aiutarsi reciprocamente. Il rapporto tra società nazionali consorelle è paritario e prioritario, pertanto qualsiasi operazione in un paese estero deve necessariamente avere l’accordo della Croce Rossa o Mezzaluna Rossa locale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi